9 cose da NON DIRE MAI a chi soffre di Emetofobia

Stare vicino a chi soffre di Emetofobia è difficile, alle volte molto più di averla. Sono seria.

Ti muovi male nella paura di qualcun altro che non sai come gestire, se stai facendo la cosa giusta o lo stai portando ancora più giù nel fondo del pozzo.
Magari tu ci provi ad essere d’aiuto, ma proprio non ci riesci. Non è colpa tua, anche per noi è estremamente difficile capire qual è la cosa giusta, siamo scomodi  nelle nostre giornate e facciamo di tutto affinché gli altri non subiscano la nostra paura. Purtroppo spesso è inevitabile che chi ci sta vicino s’immerga totalmente e ne rimanga incastrato. Poi ci sono quelli che non vogliono capire, nonostante tutto quello che facciamo per dire loro: “Ehy, sto male, non capisci? Ok, almeno lasciamo in pace!”

E quindi se ne escono con frasi che li fanno avvicinare pericolosamente alla punta delle nostre pistole (verbali!). 🙂

Se non vuoi essere gambizzato, ecco le 9 frasi che non devi MAI dire ad una persona con l’Emetofobia.

Sei pronto? Partiamo!

  1. “Maddai, vomitare è normale!”

    Te lo dico: rischi la morte, quella vera. Lo sappiamo che è normale, per questo ci sentiamo pazzi.
    Molte cose sono normali, anche la morte. Scommetti che se ti appendo ad uno stendipanni all’ultimo piano di un palazzo hai paura? Ecco, noi ci sentiamo costantemente appesi a quello stendipanni.

  2. “Maddai, è una cosa che dura cinque minuti!”

    A parte che non è vero. Spesso i raptus di vomito possono durare anche giorni (influenze intestinali, ecc.), per cui cosa dura cinque minuti? E poi anche se durasse sempre e solo cinque minuti, in quei cinque minuti ci sentiamo il mondo che si disintegra sotto ai nostri piedi. E ne siamo terrorizzati. Tu non lo saresti?

  3. “Maddai, è una cazzata, lo fanno tutti”

    Sappiamo anche questo. In verità non è una cazzata, se non vomiti “nel modo giusto”, rischi anche la vita. Il fatto che lo facciano gli altri senza pensarci non ci rassicura per nulla, anzi, ci fa sentire, se possibile, ancora più sbagliati!

  4. “Maddai, ti mangi un’insalatina…”

    Mi piacerebbe sapere dove sta scritto che l’insalata è un alimento leggero e facilmente digeribile. Se dovessi mangiare anche solo un po’ di lattuga starei male per ore. La trovo pesante e indigesta. Al di là dell’insalata, per molti proprio mangiare in determinate situazioni è il problema. Non cosa, ma proprio mettere in bocca qualcosa.

  5. “Maddai, perché non mangi/mangi così poco?”

    Questo l’ho scritto anche in un altro post, è la domanda che più mi fa uscire gli acidi da tutti i buchi facciali: ho 33 anni e ancora chiunque mi veda non mangiare sente il bisogno di impicciarsi sul perché.
    Ci sono milioni di motivi per cui una persona non ha voglia o non può mangiare, 0 motivi invece per farsi i fatti suoi. Peggio ancora se sindachi la risposta che ti dà. Se puoi evita di chiedere perché, prendine atto e basta. 🙂

  6. “Maddai, io vomito senza problemi”

    Bella per te, sono felice, anzi, ti invidio. Purtroppo dirlo a chi soffre di Emetofobia è solo un modo per farlo sentire ancora più in difetto.

  7. “Maddai, è la mente che controlla il corpo…”

    E giù a sparar cazzate da vulcaniano denoiratri. Per il resto, ha detto tutto Chiara Cecilia Santamaria in questo bellissimo post.

  8. “Maddai, è una cosa da pazzi!”

    No, non lo è, anche se noi ci sentiamo così, il fatto che tu ce lo confermi ci fa sentire ancora più scomposti rispetto alla perfezione del mondo!

  9. “Maddai, pure io ho paura dei ragni, ma…”

    Ecco, ho lasciato questa per ultima perché mi fa salire la bestia! Le fobie sono tutte uguali, è innegabile, nel senso che percorrono tutte la stessa strada, ma sono diverse le conseguenze che scolano sulla vita delle persone. Avere paura dei ragni è brutto perché, lo so, quando ne vedi uno puoi anche svenire, ma questo NON ti impedisce di mangiare mettendo a rischio la tua salute fisica. Non ti porta a forti dimagrimenti né a decidere di non avere figli perché temi le nausee mattutine. Non ti distrugge il metabolismo e non ti fa dire quasi sempre NO a tutte le cose belle della vita in cui è previsto mangiare. Quindi no, non è la stessa cosa.

Ecco, queste sono le 9 cose da non dire mai ad una persona che soffre di Emetofobia.

Ne hai altre? Scrivile nei commenti. 🙂

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *