La cosa che non vi ho detto

…e che non vi dirò almeno fino al prossimo post. 😀 Ci sono grosse novità, ma per ora anticipo quella di oggi: vedo House. Ebbene sì, è ancora vivo mi ha dato udienza per un colloquio informarle, due chiacchiere, un caffè. No, per me solo due chiacchiere, grazie. 😉 Da circa due mesi ho dato […]

La scatola rossa

Ogni tanto, un’immagine mi zompetta nella testa: io che prendo l’Emetofobia e la sposto come una scatola rossa da una stanza all’altra. Così, ci infilo tutti questi dieci anni e la porto fuori da una camera per andarla a piazzare in un’altra, con nuove cose, nuovi giorni e purtroppo nuovi anni da metterci dentro. Stamattina, […]

Per paura e basta

Sto camminando intorno a questo blog. Ogni tanto cerco di scrivere qualcosa, poi d’impulso cestino tutto. “Tanto non mi capiranno”, mi dico, “Tanto non riesco a farmi capire”, correggo. No, non dai “normali”, dagli altri, dai miei “colleghi” di emetorogna. Ogni giorno li ascolto e li leggo, eppure sono così lontana, lontana dalle loro paure, […]

La frustrazione

“Pika ha detto una parolaccia, chiamate la maestra!” Davvero, pare che questa parola sia stata ufficialmente catalogata sotto la voce “Roba da non dire. MAI!”, pena l’esclusione coatta dai circoli delle persone brillanti e pienamente soddisfatte di ogni pixel della propria vita. Che bottom, ma esistono davvero persone così? Mmmh, io credere di no.  Non […]

Wake me up when september bussa

“Toc Toc!” “mmmhhh?” (traduzione dal sonnese: “Chi è che spacca i mandorloni a quest’ora dell’Estate?”) “Sono Settembre, disarpiona le chapette dal divano: è ora di rimettere in mare la bagnarola!” “Ancora cinque minuti!” “Guarda che sono entrato da otto giorni!!” “Ma allora che te apro a fa’ , se già sei entrato…Sei già entrato??? Oddio!”  […]