Sicuro di stare meglio di me?

Tutti gli emetofobici lo sanno: la gente si lancia de panza nelle psicoanalisi non appena fai coming out. Gli step sono sempre quelli: “Cosacazzo?” “Ma è una cosa naturale” Psicoanalisi da supermercato. Dopo 18 anni di Emetofobia ormai ho imparato a non fare annunci, non dichiararmi come se fossi appestata, ma di buttarla lì come […]

Chiedo il permesso di essere triste

Dopo essere  uscito di casa e sei finito sotto ad un tir che ti ha spostato tutti gli organi interni e ora hai le budella al posto dei polmoni e otto metri di stomaco che corrono lungo tutto il perimetro del tuo torace? Non scriverlo su Facebook. Ti si rompe il telefono? Puoi scriverlo su […]

Serenità sotto l’albero

Natale sta per acchiapparci tutti, è partito a metà ottobre con le lucine nei negozi, i babbi natali appiccati ovunque e la pelosa domanda che cresce sulla bocca delle persone come muschio: “Che fai a Natale?” La voglia di rispondere “sbrano chiunque me lo chieda” è tanta, ma alla fine mi limito a dire: “Sto con […]

Il monopolio

Mentre cammini in una vita pesantemente striata da drammi e sfighe di qualsiasi razza, ti capita di pensare che in qualche modo quello che è stato non debba necessariamente portarti alla camicia di forza, ma che, se respiri profondamente e trovi un sacchetto di coraggio, puoi sfruttare per migliorare il resto del cammino a te […]

Paura scaccia paura

La paura è una signora strana, lunatica, oggi ragiona in un modo, domani… chi lo sa. Seguire le proprie paure vuol dire ritrovarsi un giorno ad evitare come la peste di mettere qualsiasi cosa in bocca, il giorno dopo a mangiare come un brontosauro. Ho passato dieci anni a seguire l’Emetofobia come un cagnolino, adesso […]