La soluzione è Vanna Marchi

Sottotitolo: famise na sniffata de sale e passa la paura. Oddio, no ragazzi, quando ho aperto il blog non pensavo di farmi tante risate, credevo di sbagliare ironizzando sul problema, ma non immaginavo assolutamente che tutto questo sarebbe diventato un teatrino dell’assurdo. Si dice che il peggio non conosce limite, ma a quanto pare conosce […]

Ghe pensi mi

Secondo me, quando ancora il mondo era un impasto di terre tutte unite, esisteva un’isola distaccata dal malloppo principale, un’isola chiamata sicuramente Isola di Scemenza. C’erano alberi per gli scemi, animali per gli scemi, cibo per gli scemi. Tutto moddato per gli scemi. La Pangea se la teneva lontana, ogni volta che l’isola si spostava […]

Eh, arriva l’Estate…

Cercare di capire i ragionamenti di chi sembra esistere solo perché avanzavano pelle e frattaglie è dura, molto dura, impossibile, direi. Tuttavia bisogna farlo, perché altrimenti ci si aliena almeno il 40% del genere umano, il che non sarebbe proprio un danno, e si rischia di considerarci vittime assolute della società, il che è proprio […]

La genialata

No. No. No. No di massima. Mi rifiuto di crederlo, ma non l’ho sognato. L’ho letto con i miei occhi. Chiaro, forte, senza altre possibilità di interpretazioni. I fatti. La scorsa settimana ero davanti il mio fido pc a smistare le email, tra “consigli sull’erezione felice” e “tu avere persuto password di banca di Foggia”, […]

Beata te

Alcune volte mi domando se siamo tutti prodotti finali dell’evoluzione della specie o se alcuni siano stati congelati da australopitechi e scongelati da italiani degli anni 2000. Mi rifiuto categoricamente di ammettere l’esistenza di soggetti mentalmente sottosviluppati che, nonostante diplomi, lauree e supermegamaster riescono a dare risposte da scimmie antropomorfe. “Purtroppo, a causa dell’emetofobia ho […]